Le piogge eccezionali di lunedì 4 ottobre 2021 in Liguria e Piemonte

Nella giornata di lunedì 4 ottobre 2021, piogge torrenziali hanno colpito la Liguria Centrale e le limitrofe zone della Regione Piemonte. L’evento che si è sviluppato è stato assai peculiare a causa dell’estrema concentrazione delle precipitazioni, come si può vedere da questa mappa redatta dall’Arpal ( Agenzia Ambientale della Regione Liguria).

202110050200 24

Di fatto precipitazioni alluvionali hanno colpito solo una piccola porzione della regione, corrispondente al Savonese Interno e alla Val Stura ( provincia di Genova). In queste aree sono caduti diffusamente oltre 300 mm di precipitazioni. Sul resto delle regione le cumulate massime sono state però al massimo di un ottantina di mm. Nell’Imperiese praticamente non ha nemmeno piovuto in molte aree!

Acqui Terme - Il fiume Bormida in piena lunedì 4 ottobre 2021 (video) -  Settimanale LAncora
La piena del Bormida ad Acqui Terme

Evento assolutamente eccezionale: precipitazioni su un’ora

L’evento del 4 di ottobre 2021 sarà però ricordato soprattutto per gli eccezionali quantitativi pluviometrici, che hanno fatto segnare anche record assoluti per la regione Liguria. In questa giornata a Vara Superiore di Urbe ( Savona) sono caduti 178,2 mm di pioggia in un’ora ( equivalenti alla terrificante cifra di 178 litri d’acqua su metro quadrato). Si tratta del secondo valore di precipitazione oraria più alto mai registrato nella storia ligure: il primo spetta alla località di Vicomorasso, Sant’Olcese ( Genova), registrato il 4 novembre 2011 ( il giorno della terribile alluvione di Genova di quell’anno, quando il Bisagno ruppe gli argini). Da notare in quinta superiore un altro valore del 4 ottobre 2021, registrato a Montenotte Inferiore ( Entroterra Savonese, Val Bormida).

Precipitazione massima su un’ora in Liguria

 datalocalitàQuantità (mm)
104/11/2011Vicomorasso (GE)181
204/10/2021Urbe Vara Superiore (SV)178.2
325/10/2011Brugnato (SP)153.4
401/06/2007Polanesi (GE)146
504/10/2021Montenotte Inferiore (SV)145.2

Precipitazioni su tre ore

La giornata del 4 ottobre 2021 ha poi fatto segnare il record assoluto di precipitazione su tre ore sul suolo ligure. Sempre a Vara Superiore, infatti, sono caduti 378 mm di acqua in tre ore. Mai era piovuto così tanto in appena tre ore sul suolo ligure! Il secondo posto in questa classifica spetta ancora a Vicomorasso ( GE) il giorno 4 novembre 2011. Il terzo posto spetta a Brugnato ( La Spezia), in occasione dell’alluvione delle Cinque Terre del 25 ottobre 2011 ( seguita poi una settimana dopo dall’altra terribile alluvione di Genova). Al quarto posto notare ancora Montenotte Inferiore.

Precipitazione 3 ore:

 datalocalitàQuantità (mm)
104/10/2021Urbe Vara Superiore (SV)377.8
204/11/2011Vicomorasso (GE)336.6
325/10/2011Brugnato (SP)328.4
404/10/2021Montenotte Inferiore (SV)319.6
522/11/2016Fiorino (GE)269

Precipitazioni su sei ore

Per quanto riguarda le precipitazioni cumulate su sei ore il 4 ottobre è stata una giornata storica. A questa giornata spetta infatti non solo il record assoluto, misurato a Montenotte Inferiore ( ben 496 mm in sei ore!), ma anche il terzo e il quarto valore assoluto! In pratica la giornata del 4 ottobre ha piazzato oro e bronzo sul podio.

Precipitazione 6 ore:

 datalocalitàQuantità (mm)
104/10/2021Montenotte Inferiore (SV)496
225/10/2011Brugnato (SP)472
304/10/2021Rossiglione (GE)419
404/10/2021Urbe Vara Superiore (SV)415.4
504/10/2010Santuario Monte Gazzo (GE)395.6

Precipitazioni su 12 ore

Record assoluto anche per la pioggia accumulata in dodici ore: 740 mm a Rossiglione ( Genova, Valle Stura). Qui per vedere il secondo posto bisogna tornare indietro fin nel lontano 1970, quando l’8 di ottobre 717 mm caddero su Bolzaneto ( quartiere di Genova). Quel giorno ci fu la famosa alluvione di Genova cantata da De Andrè ( Dolcenera), forse l’evento alluvionale più disastroso della storia ligure.

  Precipitazione 12 ore:

 datalocalitàQuantità (mm)
104/10/2021Rossiglione (GE)740.6
208/10/1970Bolzaneto (GE)717.8
304/10/2021Montenotte Inferiore (SV)563
425/10/2011Brugnato (SP)511
504/10/2021Urbe Vara Superiore (SV)452
Notare come anche il terzo e il quinto posto spettino al 4 ottobre 2021, ancora una volta oro e bronzo!

Precipitazioni su 24 ore

Venendo alle precipitazioni giornaliere, possiamo notare come il 4 ottobre 2021 schieri il secondo e il terzo posto assoluto, rispettivamente con 883 mm a Rossiglione e 619 mm a Montenotte Inferiore. Il record assoluto spetta qui all’alluvione del 1970, quando caddero 948 mm, cifra ineguagliata ancora oggi.

Precipitazione 24 ore:

 datalocalitàQuantità (mm)
108/10/1970Bolzaneto (GE)948.4
204/10/2021Rossiglione (GE)883,8
304/10/2021Montenotte Inferiore (SV)619.6
422/11/2016Fiorino (GE)583
525/10/2011Brugnato (SP)538.8

Le precipitazioni in Piemonte

In Piemonte le precipitazioni più intense hanno avuto luogo in alcune porzioni dell’Appennino Alessandrino contigue con la Liguria. A Bric Berton ( Alessandria), poco lontano da Sassello, sono caduti 525 mm di acqua in 24 ore. A Ovada precipitazioni giornaliere di ben 316 mm.

Maltempo in Piemonte, rientrano Bormida e Tanaro, resta l'allerta rossa -  Quotidiano Piemontese
L’impressionante piena della Bormida all’idrometro di Alessandria. La piena è transitata verso le 22.

Considerazioni

L’evento in questione è assolutamente eccezionale e fuori dal comune per tutta una serie di motivi:

  • Le precipitazioni hanno avuto picchi estremi: i record per la Liguria su 3, 6 e 12 ore lo dimostrano. Mai era piovuto così tanto sulla regione in così poco tempo
  • La concentrazione degli eventi è stata incredibile ( a Genova-Centro, ad esempio, sono caduti appena 50 mm)
  • I picchi di precipitazione si sono generati in aree meno favorevoli a fenomeni di questo genere rispetto ad altre aree della regione. Come si può vedere dalle tabelle qui pubblicate, generalmente piogge così abbondanti ( causate da temporali auto-rigeneranti), sono più tipiche del Centro-Levante ( Genovese e Spezzino) e del versante marittimo dello spartiacque. In questo caso i temporali autorigeneranti hanno avuto luogo nel Centro-Ponente e sul versante padano dello spartiacque.
  • Molte delle aree colpite dai diluvi venivano da mesi estremamente secchi, con condizioni di diffusa e forte siccità. In alcune località si è arrivati al paradosso che il 4 di ottobre sia caduta la pioggia che era caduta nella restante parte dell’anno (dal 1 di gennaio al 3 ottobre)!
  • Ovada: precipitazioni 1 gennaio-3 ottobre: 379 mm; precipitazioni 4 ottobre: 322 mm
  • Tiglieto: precipitazioni 1 gennaio-3 ottobre: 582 mm, precipitazioni 4 ottobre: 505 mm

I disagi: le piene

Potrebbe essere un'immagine raffigurante corpo idrico
L’impressionante piena della Bormida a Cairo Montenotte

Nonostante le piogge torrenziali, tutto sommato i disagi sono stati contenuti. Sul versante marittimo forti piene di tutti i torrenti tra Savona e Voltri, tra cui il Letimbro ( che ha provocato molta preoccupazione a Savona) e l’Arrestra ( che è esondato a Cogoleto). Sul versante padano piene straordinarie dell’Erro, dell’Orba e del Bormida. Anche il fiume Tanaro ha superato il livello di guarda ad Alessandria.

L’Orba a Basaluzzo ha raggiunto un livello massimo di 3,8 metri, ben sopra il livello di pericolo ( 3 metri). Sempre l’Orba, a Casalcermelli ha raggiunto un picco di piena di 7,20 metri ( oltre 5,6 metri è pericolo). La Bormida ad Alessandria ha superato i 9 metri nella serata del 4, con una crescita spettacolare: alle ore 8 del 4 ottobre il livello era di appena 1,2 metri! Il Tanaro ( idrometro di Montecastello) ha brevemente superato la soglia di pericolo per poi calare. Le piene di questi fiumi sono state talmente furibonde da ripercuotersi sul fiume Po, che è salito di ben tre metri ( tenendosi comunque ben lontano dalla soglia di pericolo).

Possibile record ( non ancora validato)

Secondo le rilevazioni ( non ancora validate), il fiume Bormida avrebbe raggiunto ad Alessandria un picco di 9,41 metri. Se così fosse si tratterebbe del valore più alto mai registrato. Il record precedente risaliva ad appena due anni fa, al 22 novembre 2019.

#maltempo #4ottobre2021 #liguria #piemonte #bormida #erro #orba #record

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.