Il Terremoto di Milano del 17 dicembre 2020 e i terremoti nella Lombardia Occidentale

Il giorno 17 dicembre 2020, alle ore 16:59 ( ora italiana) un terremoto di magnitudo compresa tra 3.8 e 4 ha colpito la zona del Milanese. L’epicentro del sisma è stato ubicato nella zona immediatamente a ovest della città di Milano. L’epicentro è di difficile individuazione, ma comunque compreso entro un arco compreso tra Pero a Nord e Trezzano sul Naviglio a Sud. Secondo alcuni rilevamenti si tratta del sisma più forte che abbia colpito il Milanese negli ultimi secoli. Non si segnalano danni, ma solo sporadiche chiamate ai vigili del fuoco. Consultando il database degli eventi sismici gestito dal INGV ( Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia) si può capire quanto il sisma del 17 dicembre rappresenti un evento molto raro.

Terremoto di magnitudo 3,9 a Milano, il più forte da 500 anni - Terra &  Poli - ANSA.it
Mappa della localizzazione dell’evento sismico del 17 dicembre in una mappa dell’INGV. Si notano anche le classi di pericolosità sismica, più elevata andando verso il Bresciano e il Parmense ( qui in giallo). Bassissima la pericolosità da Milano verso ovest, come visibili dalle zone grigie.

Nel periodo compreso tra il 1985 e il 2020, in un raggio di trenta chilometri da Milano, sono stati registrati solo 43 sismi. In alcune zone prossime al Milanese i sismi sono ancora più rari. Infatti in tutta Italia la zona compresa tra Piemonte orientale e la Lombardia occidentale è la meno sismica del paese. In tale aree ritroviamo il Milanese Occidentale, il Comasco, il Varesotto, la zona Lariana ( non verso Lecco però), la Lomellina Settentrionale, il Verbano. In Piemonte il Novarese, il Vercellese, il Biellese e tutto il Monferrato ( Astigiano compreso) ricadono in questa zona. La Provincia di Varese si candida in assoluto a zona meno sismica del paese. Nell’arco di trentacinque anni qui è stato registrato un solo sisma di magnitudo superiore a 2 ( precisamente di magnitudo 2,7, il 22 agosto del 1988). Anche nel Novarese la situazione è particolarmente tranquilla, con solo due terremoti rilevati in trentacinque anni.

Terremoto a Milano, l'epicentro a Trezzano sul Naviglio
Agenti della polizia locale pattugliano i Navigli a causa dell’emergenza coronavirus. Nella serata del 17 hanno
dovuto affrontare anche diverse chiamate a causa del terremoto. I danni sono stati però nulli.

#terremoto #milano #terremotomilano2020 #greenlifeblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.