Le Foreste nel Mondo

Nel 2020 è comparso un importante documento per la comprensione delle aree boscate nel nostro pianeta. Il documento in questione è “State of the World’s Forests 2020“, pubblicato dalla FAO proprio all’inizio della pandemia Covid-19 ( marzo 2020). Questo documento ci da molte informazioni preziose per la comprensione delle foreste nel nostro pianeta e per la loro conservazione.

Madidi National Park | Must see spots
La foresta tropicale nel Parco di Madidi, nell’Amazzonia Boliviana. Alcune foreste montane di questo parco sono considerate le più ricche di biodiversità a livello mondiale.

Superficie complessiva

L’area forestale globale assomma a circa 4,06 miliardi di ettari ( equivalenti a 40 milioni 600 mila chilometri quadrati), una superficie pari a 135 volte l’area dell’Italia. Le foreste coprono circa un terzo ( 31%) della superficie complessiva delle terre emerse. Ne consegue che per ogni abitante della terra vi sia una superficie forestale pari a circa 5000 metri quadrati. Più della metà delle foreste mondiali sono comprese in appena cinque paesi. La Russia ne possiede la maggior superficie, pari a ben 815 milioni di ettari ( 20% del totale), seguita da Brasile ( 497 milioni di ettari), Canada ( 347 milioni), Stati Uniti d’America ( 310 milioni) e Cina ( 220 milioni). Gli altri cinque paesi con la maggiore estensione forestale sono l’Australia, la Repubblica Democratica del Congo, l’Indonesia, il Perù e l’India.

La foresta boreale del Canada vive indisturbata da innumerevoli secoli
Tratto della forestale boreale canadese. La foresta boreale ( taiga) copre gran parte delle alte latitudini dell’emisfero Nord. Vasti tratti della taiga non hanno mai visto la mano dell’uomo e a differenza del pensiero comune circa un terzo delle foreste mondiali è considerato “intatto”, con scarso o nullo disturbo umano.

Percentuale di superficie forestale

Tra i primi dieci paesi per superficie forestale totale il Brasile è quello con la maggior superficie rispetto al territorio ( 61% del territorio), seguito dalla Repubblica Democratica del Congo ( 50%) e dalla Russia ( 49%). A livello assoluto il paese sovrano con la maggiore copertura rispetto all’area è il Suriname ( 90%). Comprendendo anche le dipendenze territoriali il luogo più verde è però la Guyana Francese ( 98-99% di copertura).

I livelli sub-nazionali

Tra le divisioni sub-nazionali prevalgono due province della Federazione Russa in Siberia: il Krai di Krasnoyarsk e la Repubblica della Sacha-Yacuzia. Ognuno di questi due territori ha una superficie forestale di circa 1,5 milioni di chilometri quadrati ( 5 volte l’Italia). Seguono le province canadesi dell’Ontario, del Québec e della Columbia Britannica. A livello di percentuale forestale spicca invece la Provincia di Loreto, nell’Amazzonia Peruviana. Essa è coperta da foreste per il 99% della superficie

GeoScienze: Il Lago più antico e profondo sulla Terra
Il Lago Baykal ( Krai di Krasnojarsk) è completamente circondato da fitte foreste

La biodiversità

Il Brasile è il paese con la maggiore biodiversità vegetale assoluta, comprendendo ben 9223 specie vegetali diverse. I paesi con la maggiore biodiversità si trovano generalmente in America Latina e nel Sud-est Asiatico. Dopo il Brasile infatti troviamo la Colombia, il Venezuela, la Malesia, la Cina, il Peru, l’Ecuador, il Messico e il Madagascar. Il paese con la maggiore biodiversità assoluta ( numero di specie rispetto alla superficie) è l’Ecuador.

Le 15 Foreste più Belle d'Europa
Bosco di faggi nel periodo autunnale. Boschi di questo tipo fanno parte delle foreste temperate e sono particolarmente diffuse in Europa, dal clima spesso fresco e piovoso. In Europa il bosco è stato utilizzato per secoli e oggi solo il 4% delle foreste europee si presenta nel suo stato originario.

#forestenelmondo #biodiversità #superficie #greenlifeblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.