La Romantische Strasse

La Romantische Strasse (Strada Romantica in italiano) è un percorso di circa 410 chilometri che si sviluppa nella Germania Meridionale, lungo un percorso nord-sud che collega la località di Wurzburg con quella di Fussen, ai piedi delle Alpi Bavaresi. L’idea di creare questo percorso si deve a un gruppo di promotori turistici negli anni Cinquanta, che decisero di unire le due località passando per una serie di cittadine estremamente ricche di testimonianze artistiche, tra paesaggi rurali di rara bellezza. Oggi si tratta probabilmente del percorso turistico più frequentato (e più bello) della Germania.

La Romantische Strasse: informazioni e indicazioni- Cena Con Delitto | Cena  con delitto
Il Percorso della Romantische Strasse

Da Wurzburg fino a Donauworth il percorso è serpeggiante e segue diverse strade locali e di grande comunicazione. Da Donauworth ad Augusta la Romantische Strasse segue la Bundesstrasse (l’equivalente delle nostre Strade Statali) numero 2. Da Augusta a Fussen si segue invece il percorso della Bundesstrasse numero 17. Il percorso collega la valle del fiume Meno (Mein in tedesco) con le Alpi Bavaresi e la zona dei laghi prealpini. Esso attraversa le regioni storiche della Franconia, della Svevia e dell’Alta Baviera ( OberBayern), nonché dell’Aalgau ( Algovia), luogo di conclusione meridionale dell’itinerario Si sviluppa per la quasi totalità nel Land della Baviera, con una piccola incursione nel Land del Baden-Wurttemberg.

Cosa vedere a Wurzburg - Germania - Strada Romantica Baviera
Wurzburg, punto di partenza dell’itinerario. Situata lungo il fiume Meno, ospita la famosa Residenz, uno dei palazzi nobiliari più grandi d’Europa

Percorso

L’itinerario può essere percorso sia da Nord verso Sud che da Sud verso Nord. Arrivando dall’Italia è probabile che si incominci da Sud qualora si voglia poi proseguire verso altri territori della Germania mentre si partirà da Nord qualora si voglia poi rientrare in direzione delle Alpi e dell’Italia. Partendo da Wurzburg si segue inizialmente l’amena vallata del fiume Meno fino a Wertheim, valle che presenta anche caratteristici vigneti. Dopo Wertheim il percorso piega verso Sud, entrando nel Baden-Wurttemberg. Si risale quindi la vallata del fiume Tauber, in un percorso che alterna boschi a campi coltivati. Si passa per Tauberbischofsheim, Lauda-Konigshofen, Bad Margentheim.

Lower-Franconia | Wenzel America
Paesaggio della Bassa Franconia.

Si rientra brevemente in Baviera a Rottingen e poi di nuovo nel Baden a Creglingen. Dopo questa cittadina il percorso torna ancora in Baviera, dove resterà fino alla conclusione. Transitiamo ora per Rotenburg-ob-der-Tauber, forse la cittadina più famosa dell’itinerario, estremamente caratteristica con le sue case a graticcio tipicamente tedesche. Si continua nella vallata del fiume Womitz passando per Schillingfurst, Feuchtwangen e Dinkelsbuhl. La prossima città è Nordlingen, città circolare estremamente conservata (simile per la forma alla nostra Aquileia). Nordlingen, a differenza delle città fin qui visitate, si trova in un’ampia area pianeggiante. Questa è chiamata Nordlinger Ries ed è in effetti una depressione, più bassa del territorio circostante. Caratteristica unica del Ries è il fatto di essere stata creata dall’impatto di un meteorite circa 15 milioni di anni fa. Il cratere, di oltre 20 chilometri di diametro, ospita oggi la città di Nordlingen e un vasto circondario.

Cosa vedere a Rothenburg ob der Tauber - Strada Romantica
La cittadina di Rothenburg-ob-der-Tauber, località tra le più caratteristiche dell’intera Germania

Si passa quindi per Harburg, famosa per la sua fortezza ( Burg Harburg) e si giunge a Donauworth, sulle rive del Danubio, qui un corso d’acqua ancora modesto. Lasciati alle spalle i rilievi del Giura di Svevia si percorre ora la valle del fiume Lech, prevalentemente pianeggiante e occupata da aree agricole e industriali. Questo tratto ha decisamente un appeal minore e i centri sono di scarso interesse storico, finché non si giunge ad Augusta ( Ausburg). Augusta, con circa 260 000 abitanti è la terza città più grande della Baviera ( dopo Monaco e Norimberga), nonché la seconda città più antica della Germania (dopo Treviri, Trier). Augusta nel cinquecento fu uno dei centri finanziari e commerciali più grandi d’Europa, specialmente grazie alla presenza della famiglia Fugger, tra le più grande casate di banchieri della storia.

Germania: Rinuncia del Vescovo di Augsburg - ZENIT - Italiano
Vista aerea di Augsburg ( in italiano Augusta). La terza città bavarese fu nel cinquecento una superpotenza finanziaria

Dopo Augusta si continua ancora nella Lechtal fino a Landsberg-am-Lech, famosa per essere stata il luogo di incarcerazione di Adolfh Hitler. Prossima tappa Hofenchurch. Da qui il paesaggio si rianima e si fa più bucolico e verdeggiante. I pascoli incominciano a sostituirsi ai campi di cereali. Schongau ci si presenta con la diga sul fiume Lech e il lago artificiale, mentre entriamo nella regione dell’Algau, ormai ai piedi delle Alpi. Passiamo per i piccoli e caratteristici paesini di Peiting, Rottenbuch, Wildsteig, Steingaden, Halblech, Schwangau. Lo stile edilizio cambia decisamente e si fa decisamente alpino, anche i paesi sembrano farsi più piccoli. Il tragitto termina a Fussen, ai piedi delle Alpi e al confine con l’Austria. Continuando verso sud si può raggiungere Reutte, Imst e il Tirolo.

Pauschalreisen Bayerische Alpen 🌴- Die günstigsten Angebote bei  HolidayCheck
Villaggio delle Alpi Bavaresi. Questa regione ospita le uniche cime degne di nota dell’intera Germania. Tutte le montagne tedesche più alte di 1500 metri si trovano qui.

Clima

Il clima del territorio attraversato tende ad essere decisamente continentale. Aspettatevi quindi inverni rigidi ed estati calde, anche se non paragonabili a quelle ad esempio della Pianura Padana. Ricordatevi poi che l’altitudine media si attesta sui 200 metri nella zona di Wurzburg, sui 500 metri per gran parte del tragitto e 800 metri circa nella parte finale ai piedi delle Alpi. Sia a Nord che a Sud l’estate tende ad avere temperature massime sui 25 gradi. Temperature di molto sopra i trenta gradi sono infrequenti. Le temperature minime medie si aggirano sui 12-13 gradi anche nei mesi più caldi. Ciò vuol dire che difficilmente si hanno condizioni di caldo insopportabile. L’estate è probabilmente la stagione migliore per visitare la zona, anche se i temporali sono frequenti ed è la stagione più piovosa, particolarmente verso le Alpi, dove le precipitazioni sono più abbondanti. L’inverno vede spesso nevicate anche abbondanti e può essere suggestivo percorrere il panorama innevato. La stagione fredda può portare temperature massime anche sotto lo zero e fitte nebbie. D’autunno il clima si raffredda velocemente e già a settembre le temperature massime sono intorno ai venti gradi.

Erst sommerlich, dann regnerisch: Das Wetter in Bayern am Wochenende | TAG24
Persone si godono una soleggiata giornata estiva su un lago bavarese.

Cosa Vedere

  • Wurzburg: Residenz. Patrimonio UNESCO. Questo palazzo enorme e fastoso fu realizzato da uno dei massimi esponenti del Barocco, Johann Balthasar Neumann, per il principe-vescovo di Wurzburg .Johann Philipp Franz von Schönborn. La costruzione durò 24 anni, dal 1720 al 1744. All’interno troviamo diversi affreschi del pittore veneto Giovanni Battista Tiepolo.
  • Fortezza di Marienberg ( Festung Marienberg): imponete fortezza situata sullo Schlossberg, nelle immediate vicinanze della città
  • Rothenburg-ob-der-Tauber: magnifica cittadina situata lungo la valle del fiume Tauber, a circa 425 metri di altitudine. Vanta notevoli testimonianze artistiche tra cui le mura, la Gerlachschmiede (fucina di Gerlach), la Chiesa di San Giacomo e la Marktplatz. Tra il 1274 e il 1803 fu una libera città imperiale all’interno del Sacro Romano Impero.
  • Nordlingen: città murata di forma circolare, tra le più interessanti della Germania. Si trova al centro del Nordlinger Ries
  • Augusta ( Augsburg in tedesco): è la terza città più grande della Baviera. Fu fondata nel 15 a.C dall’Imperatore Augusto come Augusta Vindelicum. E’ nota per la presenza della famiglia di banchieri Fugger. Dal luglio 2019 è patrimonio UNESCO. Tra i monumenti principali: la Fuggerei, la Basilica dei Santi Ulrico e Afra e la Sinagoga Ebraica.
  • Alto Corso del Lech e Lago di Fussen: area di notevole interesse paesaggistico, con prati a perdita d’occhio e vista sulle Alpi.
  • Chiesa del pellegrinaggio di Wies ( in tedesco Weiskirche): è un santuario di forma ovale che si trova ai piedi delle Alpi Bavaresi, nella municipalità di Steingaden. Venne costruita in stile rococò da Dominikus Zimmermann.
  • Castello di Neuschwanstein: Castello presso Fussen, abbarbicato su uno sperone di roccia. Fu realizzato per volontà del re di Baviera Ludovico II come ritiro personale, nonché come omaggio al grande compositore Richard Wagner. E’ uno dei castelli più famosi del mondo, riaperto nel 2013 dopo tredici anni di lavori. Ha ispirato diversi film Disney
  • Castello di Hohenschwangau: si trova di fronte al castello di Neuschwanstein. Risale al dodicesimo secolo, ma fu restaurato da Massimiliano II ( padre di Ludovico II) nel 1829. Nei suo pressi si trova il suggestivo lago chiamato Alpsee
Da Monaco al castello di Neuschwanstein: come arrivare
Il Castello di Neuschwanstein

#romantischestrasse #germania #baviera #bademwurttemberg #wurzburg #residenz #rothenburgobdertauber #nordlingen #nordlingerries #augusta #alpibavaresi #neuschwanstrein #weiskirche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.